HDH Støckel: HDH.Henrion, Dassy, Heuschen, Liège, Belgium, 1893 – 1910 revolver producer, cal.7,65

150,00

Velodog revolver

Descrizione

 

Velodog è una rivoltella tascabile di piccolo calibro fabbricata da Charles Françoise Galand, nel  1894 La denominazione deriva dal nome francese velocipède (bicicletta) e da quello inglese dog (cane). Lo scopo per il quale l’arma fu pubblicizzata era infatti non tanto la difesa personale generica quanto la difesa specifica contro i cani da parte dei ciclisti. L’arma, a  doppia azione, era di piccolissime dimensioni, aveva il telaio aperto superiormente ed aveva un tamburo capace di contenere cinque cartucce calibro “Velo-dog 5,5 mm” (in realtà 5,75 mm.), a percussione centrale. La canna corta ed il cane coperto per agevolare l’estrazione dalla tasca –  il caricamento era ottenuta mediante il basculamento in basso .Successivamente si misero in commercio anche modelli a telaio chiuso e con basculamento laterale (a destra) del tamburo. Le cartucce di uso più comune erano caricate a palla corazzata da 45 grani   si potevano acquistare anche munizioni caricate con grani di pepe o sale, per coloro che non volevano uccidere gli animali. Il primo esemplare uscì dalla fabbrica di Parigi nel 1894 ma presto questo modello  fu copiato da altri costruttori –  si diffuse in tutta l’Europa in Spagna ed in Belgio. Date le piccole dimensioni e la conseguente facile occultabilità, il revolver fu naturalmente usato anche per la difesa personale  come il .22 lungo o il 6,35 mm. Tuttavia molte Case mantennero la denominazione originale di Velo-dog




Confermo di aver letto, compreso ed accettato i termini della Normativa sulla Privacy, qui riportata.

Recensioni utenti

5 stelle 0 0 %
4 stelle 0 0 %
3 stelle 0 0 %
2 stelle 0 0 %
1 stella 0 0 %

Recensioni

Non sono ancora presenti recensioni.

Recensisci per primo questo prodotto “HDH Støckel: HDH.Henrion, Dassy, Heuschen, Liège, Belgium, 1893 – 1910 revolver producer, cal.7,65”